FILOVIA e Verona si muove

Viale delle Nazioni a Verona: Avvio Lavori per la Nuova Filovia

Nell’ambito del progetto di mobilità urbana sostenibile a Verona, Viale delle Nazioni si appresta a diventare il fulcro di una serie di interventi infrastrutturali significativi, essenziali per la realizzazione della nuova Filovia. Questa iniziativa è parte integrante della visione della città per un sistema di trasporto pubblico migliorato ed efficiente.

Fase 1: Installazione del Cavidotto

I lavori sono iniziati il 27 novembre, con la posa di un cavidotto lungo il tratto da Sottopasso a Perlar in direzione Sud. Un intervento della durata totale di 30 giorni, in cui la viabilità è rimasta regolare.

Fase 2: Occupazione della Corsia per Senso di Marcia

A partire dal 1° marzo 2024, inizierà una nuova fase di lavori che durerà circa 90 giorni, nel tratto Sud che va da Genovesa al cavalcavia. Questa fase comporterà l’occupazione di una corsia per senso di marcia, ma si manterrà una viabilità regolare per minimizzare i disagi.

Fase 3: Lavori di Asfaltatura

Un ulteriore intervento di asfaltatura sullo stesso tratto è programmato a partire dal 1° maggio 2024, con una durata anch’essa di 90 giorni. Anche in questo caso, sarà occupata una corsia per senso di marcia, ma si garantirà la regolarità del traffico.

Fase 4: Adeguamento della Sezione Stradale

Dal 1° giugno 2024, per un periodo di 30 giorni, si procederà con l’adeguamento della sezione stradale del tratto Sud che va dal sottopasso a Perlar. Questa attività comporterà l’occupazione di una corsia per senso di marcia, ma è previsto che la viabilità rimanga regolare.

Fase 5: Conclusione dei Lavori di Asfaltatura

Infine, a partire dal 1° luglio 2024, si avrà un’ulteriore durata di 30 giorni per completare i lavori di asfaltatura del tratto. Durante questa fase, la viabilità sarà mantenuta regolare, con l’occupazione di una corsia per senso di marcia.

L’amministrazione comunale di Verona si impegna a garantire che tutti i lavori siano eseguiti con la massima efficienza e nel rispetto delle esigenze dei cittadini e dei pendolari. Ci scusiamo per eventuali disagi e ringraziamo i residenti per la loro pazienza e comprensione durante questi importanti sviluppi infrastrutturali, che porteranno a miglioramenti significativi nella mobilità urbana della città.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Articoli
correlati